top of page
  • Immagine del redattore

FABRIZIO CLEMENTI E LA MUSICA DELLA SPERANZA

Una ricerca dimostra che un terzo delle donne migranti ha subito abusi durante il viaggio. Più della metà è rappresentata da madri single; la maggior parte è rimasta incinta durante il viaggio. È questo il delicato tema del nuovo brano dell' autore siciliano Fabrizio Clementi dal titolo "Ci penseremo dopo", che si aggiunge alle sue più belle canzoni. Un testo abbastanza intenso accompagnato da una musica dolce e profonda che ha il sapore di colonna sonora di questo genere di avvenimenti. Fabrizio racconta, la storia di un' uomo che s' innamora di una giovane donna migrante che purtroppo durante il suo già difficile viaggio tra le onde del mare, viene abusata sessualmente, rimanendo incinta. Ma l' uomo le resterà sempre accanto convincendola di non abortire. Una storia d' amore forte, delicata e profonda interpretata dalla voce del musicista cantautore Loris Federici che ha curato anche gli arrangiamenti del brano. Vista fin da subito la grande attenzione che sta avendo la canzone sia dal pubblico che dagli esperti del settore si prospetta un grande successo. Il brano è già disponibile sui vari link social dell' autore Fabrizio Clementi e su tutte le piattaforme musicali online ed è trasmesso in FM su alcune stazioni radio tra cui Radio Antenna


13 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page